fbpx

Cos’è e come funziona il QR Code Vino – l’etichetta digitale per i tuoi vini

qr code vino

Se lavori nel mondo del vino ti sarai imbattuto in questi mesi nella questione del QR code vino, ovvero l’etichetta digitale da applicare alle tue bottiglie regolata dalle direttive dell’Unione Europea. Nel settore vitivinicolo, sempre in evoluzione, l’era digitale ha aperto nuovi requisiti ma anche opportunità per i produttori di migliorare la trasparenza verso il consumatore attraverso l’implementazione di etichette digitali.

Se inizialmente può sembrare complicato, con gli strumenti giusti sarai in grado di etichettare i tuoi prodotti con facilità. Speriamo che questo post del blog possa favorire una comprensione più approfondita del QR Code per il vino e supportare i produttori nell’efficace implementazione di questa tecnologia.

Cos’è il QR Code vino

Secondo il Regolamento (UE) 2021/2117 del Parlamento Europeo, che modifica la Politica Agricola Comune (PAC) dell’Unione Europea, a partire dall’8 dicembre 2023 tutti i vini venduti nell’Unione Europea devono riportare nuove informazioni in etichetta.

Per evitare di consumare lo spazio limitato delle etichette cartacee, la normativa europea consente di fornire queste informazioni aggiuntive tramite un’etichetta elettronica (la cosiddetta e-label).

Le informazioni obbligatorie da inserire sull’etichetta digitale del vino sono:

  • Caratteristiche del prodotto ed elenco degli ingredienti (in vigore dall’8 dicembre 2023).
  • Tabella contenente i valori nutrizionali del prodotto (in vigore dall’8 dicembre 2023).
  • Informazioni sugli imballaggi e sui relativi materiali (etichettatura ambientale secondo il D. Lgs. 116 del 03/09/2020, già in vigore dal primo gennaio 2023).

Vediamoli in dettaglio:

  • Etichettatura ambientale: il Decreto Legislativo n°16 del 3 settembre 2020 stabilisce l’obbligo di contrassegnare tutti gli imballaggi con un’etichetta ambientale, specificando la loro riciclabilità. Questa soluzione semplifica la vita dei consumatori, agevolando la separazione dei materiali.
  • Etichettatura degli ingredienti: questa etichetta garantisce il rispetto degli standard, fornendo un elenco aggiornato degli ingredienti, tra cui solfiti, tannini e contenuto alcolico.
  • Etichettatura nutrizionale o energetica: nell’etichetta cartacea, è obbligatorio riportare il valore energetico in KJ e Kcal, preceduto dalla lettera E, relativo a 100 ml di vino (circa un calice medio). I dati accessibili tramite il QR code su internet includono la tabella nutrizionale.

Come funziona il QR Code Vino

L’etichetta digitale si ottiene applicando un codice QR univoco sulle bottiglie di vino. Quando il consumatore inquadra il QR Code con il proprio smartphone, visualizza immediatamente sull’apparato le informazioni obbligatorie relative a quel vino.

Tutto ciò ha l’obiettivo di garantire la massima trasparenza a produttori e consumatori.

È importante notare che i produttori possono incorrere in sanzioni amministrative se non applicano le regole, è quindi fondamentale aderire scrupolosamente alle normative per evitare conseguenze finanziarie. La soluzione è affidarsi a un gestionale che può rendere questa attività sicura e semplice!

Come creare il QR Code Vino, l’etichetta digitale in pochi step!

Nonostante l’apparente complessità iniziale del processo di etichettatura nutrizionale del vino, l’uso di strumenti dedicati, come Cantine.wine, può semplificare e automatizzare il processo. Il nostro sistema consente di fornire in modo efficiente tutte le informazioni rilevanti, garantendo la conformità alle direttive dell’Unione Europea. Ecco come in 3 facili step:

  • Seleziona il tuo vino attraverso il gestionale: inizia registrandoti al nostro portale, effettuando l’accesso. Crea un gruppo di prodotti coi i tuoi vini.
  • Genera il QR code vino: una volta completato il processo di personalizzazione, seleziona il tuo vino e procedi con la generazione del codice QR. Una volta che tutto è pronto, pubblica il tutto – il tuo vino personalizzato è ufficialmente a disposizione!
  • Gestisci i dati anche in un momento successivo: oltre ai dati nutrizionali di base, hai la possibilità di arricchire l’esperienza inserendo una foto della bottiglia e il logo aziendale. Il modello predefinito per i valori nutrizionali semplifica la compilazione delle informazioni in modo rapido e intuitivo, consentendoti di gestire i dettagli anche in un secondo momento.

I vantaggi con Cantine.wine per il QR code vino

Conformità legale: ci assicuriamo di adempiere scrupolosamente agli obblighi di legge, eliminando ogni fonte di stress, e garantendo la conformità normativa per evitare possibili sanzioni.

Gestione semplice e veloce: generiamo un’etichetta elettronica per il vino in pochi minuti, semplificando il processo di registrazione, accesso e avvio.

Etichettatura ambientale: seguendo le norme ambientali, la nostra etichetta fornisce dettagli chiari sul corretto smaltimento della bottiglia, contribuendo così al rispetto dell’ambiente.

Etichettatura nutrizionale: conformi alle linee guida nutrizionali, le nostre etichette forniscono informazioni chiare ai clienti, agevolando la loro scelta consapevole di prodotti.

Multilingua: ci impegniamo a garantire l’accesso alle informazioni per i consumatori di tutto il mondo grazie alla caratteristica multilingua, assicurando una comunicazione chiara e comprensibile a livello globale.

Visita la nostra pagina dedicata e richiedi una demo: crea il QR code vino con i nostri consulenti!

| VAI ALLA PAGINA |

Unisciti a più di 300 cantine in tutta Italia

Strumenti di gestione completi e semplici da usare e realizzati appositamente per la tua attività. Scopri i vantaggi e le funzionalità

Ti è piaciuto? Condividi il post